Senza categoria

20 trucchi che vi faranno risparmiare un sacco di tempo nelle vostre pulizie. Semplici ed efficaci!

Le pulizie casalinghe richiedono tempo e attenzione, soprattutto nel periodo estivo, quando si è soliti dedicarsi agli angoli più remoti della casa. Fortunatamente ci sono alcuni trucchi che possono rendere più semplice questo compito!

Rubinetti brillanti

Per mantenere più a lungo la lucentezza delle superfici cromate utilizziamo la carta da forno per strofinarli durante la pulizia.

Calzini per la polvere

Quante volte, iniziando le pulizie, ci siamo resi conto che lo spazzolone o il mocio sono così rovinati da non poter essere utilizzati? Se abbiamo a disposizione dei calzini invernali vecchi, non servirà correre al supermercato.

Teglie pulite

Rimuovere i residui della cottura all’interno delle teglie non è mai stato così facile. Strofiniamo al loro interno del sale e poi un tovagliolo o della carta da cucina.

Forno come nuovo

Il forno è solitamente un depositario di impronte digitali e aloni di varia natura. Facciamolo tornare alla lucentezza pulendolo con dell’olio d’oliva, aiutandoci con della carta da cucina.

Via macchie dal divano

Prepariamo un mix con bicarbonato di sodio (un cucchiaio), aceto (un terzo di tazza), acqua calda (ma non bollente), detersivo (un cucchiaio) – e usiamolo per rimuovere la macchio. Infine, spargiamo del bicarbonato sulla stessa zona, attendiamo un’ora e rimuoviamo con l’aspirapolvere.

Lavare pentole bruciate

Riempiamo il fondo della pentola con acqua e aggiungiamo un bicchiere d’aceto, poi portiamo ad ebollizione. Togliamo dal fuoco e aggiungiamo del bicarbonato di sodio, che indurrà il composto a “spumeggiare”. Una volta finito possiamo pulire la pentola come nostro solito, ma se ci sono ancora macchie spargiamo del bicarbonato e strofiniamo.

Riempire il fondo della pentola con acqua, aggiungere un bicchiere di aceto e portate ad ebollizione. Togliere dal fuoco, aggiungere il bicarbonato di sodio. Quando il composto smette frizzante, rimuovere l’acqua. Se la sporcizia rimane, strofinare delicatamente la superficie con bicarbonato di sodio.

Bicchieri brillanti

Per rendere brillanti bicchieri, tazze e piatti di vetro usiamo acqua e aceto, oppure strofiniamoli con del sale.

Pulire macchina per caffè

Versiamo in parti uguali aceto ed acqua all’interno del contenitore. Accendiamo la macchina e attendiamo che si riscaldi, spegniamo e ripetiamo l’operazione. Per ripulire bene dall’odore dell’aceto è necessario far funzionare la macchina (come per preparare un caffè) con sola acqua, per un paio di volte.

Impedire alla polvere di attaccarsi


Imbeviamo un panno con dell’ammorbidente e passiamola sulle superfici prima di ripulirle. In questo modo la polvere non si attacca e la pulizia successiva sarà più veloce.

Tazze pulite

Mescoliamo in parti uguali acqua e aceto e versiamo all’interno delle tazze. Attendiamo un’ora prima di lavarle.

Pulire il ferro da stiro

Poniamo un foglio di carta da forno su un tagliere e cospargiamolo con sale abbondante. Accendiamo il ferro da stiro, lasciamo che si riscaldi e muoviamolo con forza sul sale per un minuto.

Contro la muffa

Per evitare la formazione di muffa e batteri facciamo sciogliere una compressa di Furacin in cinque litri di acqua, quindi laviamo le pareti con questo mix.

Pulire le tubature

Prepariamo un mix di sale e bicarbonato in parti uguali e versiamoli nei tubi. Poi versiamo dell’aceto e attendiamo 15 minuti, prima di versare acqua bollente per ripulire.

Vasca da bagno

Mescoliamo due cucchiai di carbonato e due di bicarbonato, poi cospargiamo la superficie della vasca con questa polvere. Dopo dieci minuti, bagniamo la superficie con un mix di 50 grammi di aceto e 50 grammi di candeggina. Attendiamo mezz’ora e puliamo la vasca con abbondante acqua.

Pulire pentole dal grasso

Copriamo la superficie della padella con del sale e aggiungiamo un po’ d’acqua. Attendiamo 10 minuti prima di lavarla.

Pulire le spugne

In un contenitore di plastica versiamo due tazze di acqua calda e due cucchiai di sale e mescoliamo. Mettiamo a mollo le spugne e lasciamole durante la notte.

Macchie di sapone

Per rimuovere le macchie di sapone dalla doccia, utilizziamo un tovagliolo umido per strofinare bene, poi ripassiamo con una spugna e acqua pulita.

Uova rotte

Per ripulire una superficie da un uovo rotto dobbiamo cospargere con sale abbondante e lasciar riposare per circa 15 minuti. Poi usiamo della carta da cucina per rimuovere tutto.

Far brillare il lavandino

Strofiniamo la superficie con sale e limone e attendiamo qualche minuto prima di ripulire. In questo modo oltre ad essere pulito sarà anche profumato.

Sbarazzarsi degli odori dal divano

All’interno di un flacone spray versiamo 10 gocce di limone, un cucchiaio di bicarbonato, due tazze di acqua calda e agitiamo bene. Poi spruzziamo il liquido sul divano.

[Voti: 1    Media Voto: 1/5]


Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie su questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi