Consigli per la casa

5 dei migliori fertilizzanti fai da te! Economici ed efficaci! (Crescita Miracolosa)

Uno dei vantaggi del coltivare le piante a casa è quello di poterle trattare nel modo migliore, evitando l’utilizzo di sostanze chimiche che finiscono nell’aria (e dunque nei polmoni) o addirittura nei nostri piatti.

In che modo possiamo nutrire le piante se non vogliamo ricorrere a queste sostanze nocive? È possibile preparare in casa alcuni fertilizzanti naturali. Ecco quali sono i più popolari.

Epsom Salt Roses

Miracle Grow (crescita miracolosa)

Ingredienti:

4 litri di acqua

1 cucchiaio di Sali di Epsom

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

mezzo cucchiaino di ammoniaca

Preparazione:

Amalgamare insieme tutti gli ingredienti ed usare una volta al mese sulle piante.

Buccia di banana

fruit-673766_640Ricche in potassio, fosforo e calcio, le bucce di banana sono tra i migliori fertilizzanti nella fase della fioritura. Basta semplicemente sotterrare una buccia vicino alla pianta. In alternativa si può macerare per tre giorni una buccia di banana in acqua, poi utilizzare il liquido per spruzzarlo direttamente sulla pianta.

Fertilizzante ai sali di Epsom

Ingredienti:

1 cucchiaio di sali di Epson

4 litri di acqua

Come utilizzare:

Distribuire con un annaffiatoio sul terreno circostante la pianta. La quantità consigliata è di un cucchiaio per pianta alta circa 60 centimetri.

Gusci d’uovo

egg-1510449_640I gusci d’uovo sono un toccasana sia per la salute dell’uomo sia per quella delle piante. Ricchi di calcio, aiutano le piante a crescere sane e robuste.

Ingredienti:

20 gusci d’uovo

4 litri di acqua

Preparazione:

Far bollire i gusci d’uovo in acqua per pochi minuti, poi far riposare un’intera notte il preparato. Utilizzare il liquido per annaffiare il terreno.

Polvere di caffè

coffee-206142_640La polvere di caffè (anche quella giù utilizzata) è un fertilizzante naturale che integra il terreno di azoto e ne aumenta l’acidità: un valido aiuto per rose, magnolie e ortensie.

Invece di gettarli via, utilizziamo i fondi di caffè per spargerli alla base delle piante.

Tè al… prato

tea-1132529_640Ingredienti:

1 secchio da 20 litri di erba tagliata dal prato

Preparazione:

Coprire con acqua e far riposare per circa 5 giorni. Filtrare e diluire in questo modo: 10 bicchieri di acqua fresca + 1 bicchiere di “tè alle erbe”.

[Voti: 1    Media Voto: 1/5]


Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie su questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi