Benessere e Salute

L’ESTATE STA ARRIVANDO ECCO COME PROTEGGERE I NOSTRI AMICI A QUATTO ZAMPE, IN MANIERA NATURALE ED EFFICACE, DALLE ZECCHE

273bcb158aae6f8da5903523afb82ab7

Le zecche sono piccoli insetti che parassitano gli animali (cani, topi, uccelli, ovini, animali selvatici) e occasionalmente anche l’uomo, nutrendosi del loro sangue. Le loro dimensioni variano a seconda dello stadio di sviluppo (larva-ninfa-adulto) da 1 a 3-4 mm, ma possono raggiungere anche il centimetro quando sono piene di sangue dell’ospite.

Possiamo curare i nostri cani dall’attacco di zecche anche con dei rimedi naturali che risultano meno invasivi per la sua pelle.
La prevenzione è importante, spazzoliamo spesso e controlliamo sempre le aree maggiormente a rischio come il collo, le orecchie e le zampe. Facciamogli un bagno con l’aceto di mele aggiungendone un bicchiere abbondante all’acqua, e strofiniamo bene nelle aree più a rischio.

Dal momento che le zecche non amano ne il gusto ne l’odore di aceto, il vostro animale domestico sarà protetto da questo ingrediente comune che tutti hanno nelle loro case. Se si vuole fare in modo che le zecche stiano alla larga definitivamente, aggiungete due cucchiai di olio vegetale o di mandorle. Entrambi contengono zolfo, che è noto anche come un ottimo repellente. Inoltre, mescolando qualche goccia di succo di limone, olio di agrumi, o di menta piperita, non solo le zecche si terranno lontane, ma otterremo un ottimo rimedio contro l’infestazione da pulci.

Consiglio: evitare di spruzzare vicino alle zone sensibili del vostro animale domestico, come gli occhi, naso.

Un altro rimedio naturale veramente efficace è l’olio di Neem. spesso usato come repellente di zanzare, pulci e zecche. Lo potete applicare sul corpo del cane tranquillamente, se però ha una pelle particolarmente delicata usate un olio vettore per mescolarlo come quello di mandorle dolci.
Altri oli essenziali che possono essere utilizzati come repellenti naturali sono quello di lavanda e quello di eucalipto, che risultano parecchio sgradevoli alle zecche, come anche ad altri insetti.
Per prevenire possiamo dare delle compresse di lievito di birra e delle pillole inodore all’aglio, questi integratori li mescoliamo al cibo del nostro animale, con il tempo la pelle dell’animale emanerà un odore particolarmente fastidioso per le zecche, ma non percepibile all’ olfatto umano. Potete anche procedere prendendo un spicchio di aglio, se il cane è di taglia grande uno spicchio va bene, se è di taglia piccola va bene anche metà, e mescolarlo alla pappa del vostro animale, molti una volta che si abituano ne diventano poi ghiotti e oltre alle sue straordinarie proprietà può anche, secondo le tradizioni popolari, risultare molto utile nella cura dei vermi in quanto disinfetta l’intestino.

.Per tenere lontani i parassiti dalle cucce, inoltre, è molto efficace ricoprirne il pavimento con un tappeto di foglie di noce fresche, da cambiare spesso.

Per voi e la vostra famiglia:

Mescolare 2 tazze di aceto bianco distillato e 1 tazza di acqua, e versare tutto in un flacone spray. Al fine di evitare l’odore di aceto, aggiungere 20 gocce del vostro olio essenziale preferito. Si consiglia l’olio di eucalipto, dal momento che ha un profumo calmante che funziona anche come repellente. D’altra parte, si può sempre optare per gli oli alla menta o agli agrumi, che hanno un profumo più forte ed efficace nel prevenire le zecche.

Uso: Spruzzare la soluzione ogni quattro ore sul vostro abbigliamento, pelle e capelli, e prima di andare fuori, in campagna, pic-nic, etc. etc.

[Voti: 1    Media Voto: 2/5]


Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie su questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi