Consigli per la casa

ECCO COME SOSTITUIRE LA PELLICOLA TRASPARENTE E L’ALLUMINIO IN CUCINA

Avere una casa sempre in ordine può essere difficile. Averla in ordine con stile può diventare un’impresa. Se siete delle perfezioniste e amate curare i dettagli, o se anche siete amanti del riciclo, vi presentiamo una bellissima ed elegante soluzione per coprire le ciotole che avete in casa, dicendo addio alla polvere e allo spreco di alluminio. Questi coperchi risultano ottimali per ogni esigenza, sono infatti personalizzabili sia per il colore che per le dimensioni e, soprattutto, risultano utili per poter riciclare tutti quegli avanzi di stoffa che abbiamo e che ci dispiace gettare. Questa idea si presta anche per idee regalo, adattandosi a varie dimensioni infatti, si possono creare dei bellissimi barattolini di vetro con la copertura in stoffa. Sempre con la stessa tecnica, usando altri materiali, è possibile creare dei contenitori coperti per altre stanze. Ad esempio si possono ricoprire dei cestini con il feltro.

Usate la fantasia per realizzare questi coperchi di stoffa, basatevi sullo stile della vostra casa o sul vostro stile personale. Scegliete stoffe eleganti o colorate, nuove oppure ritagli di vecchi indumenti. Abbiate però un’accortezza nell’optare per i vari tessuti: se li usate per la cucina, vi raccomandiamo il cotone per la praticità.

COME-SOSTITUIRE-LA-PELLICOLA-TRASPARENTE-E-L'ALLUMINIO-2

2- COSA OCCORRE PER SOSTITUIRE LA PELLICOLA TRASPARENTE E L’ALLUMINIO IN CUCINA

  • Un contenitore da ricoprire;
  • Tessuto a fantasia;
  • Metro (o righello);
  • Pennarello;
  • Ferro da stiro;
  • Macchina da cucire;
  • Elastico;

Prima di iniziare:

Nel nostro caso, ricopriremo un contenitore di 20 cm di diametro. Per sagomare lo scampolo di stoffa scelto non ritaglieremo un cerchio direttamente, per evitare un taglio poco netto, ma andremo a lavorare sulla stoffa ripiegata. La porzione di stoffa su cui deve essere più larga rispetto al diametro del contenitore che vogliamo ricoprire. Assicuratevi quindi di avere uno tessuto sufficientemente grande.

Le misure che vengono date qui sono completamente personalizzabili, infatti se si vuole che il bordo del coperchiosia più alto è sufficiente aumentare di qualche cm il diametro del cerchio. Considerate inoltre, che una parte del cerchio che ritagliamo inizialmente (più grande rispetto al diametro del contenitore) verrà ripiegata su se stessa per poter inserire l’elastico che terrà fermo il coperchio di stoffa. In questa fase verrà usato il ferro da stiro, è consigliabile piegare e stirare delle piccole porzioni di stoffa alla volta. Vi raccomandiamo anche di riscaldarlo quando si comincia il lavoro, in modo che, arrivati a questa fase, sarà già caldo e non dovrete sottostare a inutili tempi morti. Se volete dei set coordinati, aumentate la quantità di stoffa.

COME-SOSTITUIRE-LA-PELLICOLA-TRASPARENTE-E-L'ALLUMINIO-4

3- COSA FARE PER SOSTITUIRE LA PELLICOLA TRASPARENTE E L’ALLUMINIO IN CUCINA

  • Prendere lo scampolo di tessuto (preferibilmente rettangolare) piegarlo in quattro.
  • A partire dall’angolo in basso a sinistra, misurare sui lati della base e dell’altezza 15 cm (metà diametro più 5 cm).
  • Usando righello e pennarello tracciare dei punti dalla linea orizzontale a quella verticale, creando un arco.

Procedere così:

  • Tenere fermo il righello all’angolo del tessuto lungo la piegatura verticale e tracciare il primo punto;
  • Roteare la parte superiore del righello verso il basso e tracciare un secondo punto;
  • Proseguire in questo modo fino ad arrivare alla base del rettangolo di stoffa.

Alla fine di questo processo, si sarà tracciato un arco.

  • Ritagliare lungo i punti e aprire la stoffa.
  • Con la macchina da cucire rifinire i bordi.
  • Ripiegarli verso l’interno di circa 2,5 cm.
  • Passare sulla piega il ferro da stiro. In una parte del bordo tracciare due punti a una distanza di 3 cm circa l’uno dall’altro.
  • A partire dal punto più a destra cucire fino al punto più a sinistra, senza unirli.
  • Passare l’elastico lungo il perimetro della ciotola per prenderne la misura.
  • Infilarlo, attraverso lo spazio che avevamo lasciato, all’interno del nostro coperchio in tessuto. Annodare i duelembi dell’elestico e tagliare l’eccedenza.
  • Infine, cucire la parte di tessuto precedentemente lasciata libera per infilare l’elastico.

FONTE:http://meteofan.it/

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]


Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie su questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi